Vuoi vivere in Australia? Ecco come fare

Se vuoi vivere in Australia, hai bisogno di un visto per trasferirti. Ottenerlo, però, non è così facile come si può pensare. Per poter rimanere in Australia, infatti, hai bisogno di uno tra il Working Holiday Visa, lo Student Visa e il Permanent Visa.

Il Working Holiday Visa è un visto vacanza che offre la possibilità a chi ne entra in possesso di lavorare su tutto il territorio australiano a tempo pieno. Può essere utilizzato solo dai cittadini di età inferiore ai trentuno anni, e ha validità di un anno. In ogni caso, trascorso l’anno può essere rinnovato, ma solo a patto di essere stati impiegati nel settore primario (generalmente, in una fattoria) per un minimo di 88 giorni.

Lo Student Visa, invece, può essere assegnato a tutti i cittadini, a prescindere dalla loro età, che sono impegnati negli studi. La durata di questo visto è direttamente proporzionale alla lunghezza del corso di studi che si sta frequentando. Durante le settimane in cui si tiene il corso, è possibile lavorare part-time; quando il corso è in pausa, è possibile lavorare a tempo pieno.

Il Permanent Visa, infine, è un visto decisamente più difficile da ottenere: richiede, infatti, che il proprio datore di lavoro elargisca una sponsorship, vale a dire una specie di raccomandazione, che consenta di rimanere in Australia più a lungo rispetto ai 365 giorni garantiti dal Working Holiday Visa.

Per potere entrare nel territorio australiano e fare richiesta del visto, in ogni caso, è indispensabile possedere un passaporto valido. Un aspetto vantaggioso, comunque, è rappresentato dal fatto che la domanda può essere inoltrata direttamente online, così come via web possono essere svolte tutte le pratiche.

Ora che siete pronti a partire per l’Australia, non vi resta che trovare un lavoro!

Pagina 1 di 1