Prima di accendere l’aria condizionata dovremmo abbassare i finestrini: la spiegazione tecnica

aria condizionata 2

Sponsored links

Al giorno d’oggi, tutte le vetture presenti in commercio sono dotate di un climatizzatore che possa regolare l’aria al loro interno. Eppure, un apparecchio di questo tipo va utilizzato nel modo giusto per evitare che possa provocare danni anche piuttosto seri alla nostra salute.

Partiamo innanzitutto da un presupposto. Qualsiasi manuale tecnico che leggerete sia in formato cartaceo che su Internet vi fornirà alcune informazioni ben precise sull’uso consapevole dell’aria condizionata. Prima di accendere il climatizzatore, dovete abbassare i vetri laterali della vostra auto e lasciare i finestrini aperti per almeno 2 minuti. Un’indicazione davvero semplice da mettere in pratica e che può scongiurare il rischio di diversi sintomi ben poco gradevoli per il nostro organismo. Eppure, la maggior parte dei produttori automobilistici non riferiscono tali informazioni di primaria importanza e la nostra salute può essere messa a serio rischio. Perché accade una cosa del genere?

Dobbiamo conoscere altre informazioni sul rapporto tra i climatizzatori e le automobili che li contengono. Quando una qualsiasi vettura resta parcheggiata sotto il sole contiene tra i 400 e gli 800 milligrammi di benzene. La situazione peggiora quando la temperatura oltrepassa i 16 gradi centigradi, col livello di benzene che oscilla tra i 2000 e i 4000. L’articolo continua da pagina 2 >

Pagina 1 di 3