Novità in arrivo sulle dimensioni dei bagagli a mano

nuove-direttive-voli

Sponsored links

Ogni volta che dobbiamo prendere un volo, quello del bagaglio a mano è un vero problema: seguendo le direttive delle compagnie aeree, dobbiamo attenerci ad indicazioni precise sulle dimensioni della valigia e sul suo peso, per non incorrere in sovrapprezzi dell’ultimo momento. La cosa si fa complicata quando avremmo bisogno di portare con noi qualcosa in più, rischiando di superare i limiti consentiti: insomma, vorremmo che ci fosse permesso di portare a bordo un bagaglio un po’ più grande.

Ormai ci tocca abbandonare questo pensiero, perché la International Air Transport Association (IATA) ha reso noto lo scorso 8 giugno 2015 che le misure massime consentite per il bagaglio a mano sono state ridotte. D’ora in poi, non sarà permesso di portare a bordo borsoni e valigie che sforino i 55x35x20 cm, compresi ruote e manici. La riduzione delle dimensioni consentite è stata di quasi il 40%: davvero una brutta notizia per chi non è proprio un viaggiatore “leggero”. I motivi che hanno portato a questa decisione, comunica IATA, sono prettamente pratici e sono stati pensati per facilitare le procedure di imbarco, oltre che per disporre di più spazio all’interno delle cappelliere presenti sugli aeromobili.

Queste direttive, comunque, sono solo delle indicazioni per le compagnie aeree, che possono attenervisi alla lettera oppure operare leggere modifiche. Alcune compagnie hanno già aderito alle nuove linee guida, mentre altre non hanno ancora deciso se seguirle pedissequamente o stabilire i propri limiti sui bagagli a mano. Nell’ottica di questa novità appena introdotta, le aziende produttrici di valigie sono già all’opera per studiare una linea di bagagli che porti la certificazione “IATA CABIN OK”, per immettere nel mercato trolley e borsoni delle dimensioni non superiori ai 55x35x20 cm consentiti.

Sembra che l’interesse principale, al momento, sia quello di aumentare i posti a sedere all’interno degli aeromobili. In questa direzione, per esempio, si sta muovendo Boeing, che sta per restringere le toilette a bordo per aumentare i posti a disposizione dei passeggeri. Molto probabilmente, quindi, saremo costretti a viaggiare più leggeri, lasciando a casa quel maglione o quell’oggetto di troppo, ma avremo anche più vicini di sedile durante i nostri voli.

Pagina 1 di 1