Moka incrostata: ecco come pulirla senza usare ne sapone ne detersivi

Moka-Coffee

Sponsored links

Il caffè è un piacere, se non è buono, che piacere è”? recitava una vecchia pubblicità del caffè, trasmessa per anni in televisione. Molti di voi la ricordano ancora. E’ vero, il caffè è un piacere. Una pausa deliziosa. Una carica nei momenti di stanchezza. Di più: è l’occasione per incontrare un amico o per finire un pasto. Sono davvero tante le occasioni per concedersi un caffè. Una nota storica: forse in pochi sanno che, il caffè espresso è un’invenzione nazionale, che dobbiamo a Angelo Moriondo, un inventore che a Torino, nel 1884, registrò il brevetto n. 33/256, dando inizio a una vera e propria rivoluzione per ciò che riguarda la preparazione del caffè.

A parte questo, in ogni casa italiana è presente almeno una moka, con la quale ogni mattina, si prepara l’ottima bevanda alla base dell’inizio della giornata di milioni di persone. Esistono apparecchi per preparare solo due tazzine ma se ne trovano anche in grado di preparare fino a 12 tazzine. La manutenzione della moka è molto semplice, mentre è necessario seguire qualche buona regola per preparare un buon caffè. IL METODO E’ DETTAGLIATAMENTE SPIEGATO NELLE PROSSIME PAGINE >>>

Pagina 1 di 4