L’unico hotel a 7 stelle al mondo: si trova più vicino di quanto pensi

103640596-b6c13e4e-b06c-431d-8acd-d16c44166706

Chi è abituato ad andare in vacanza sulla Riviera Romagnola nella più tradizionale delle pensioni a una stella può rimanere sorpreso ed estasiato nel venire a sapere che a Milano è stato inaugurato addirittura un hotel a sette stelle. Si tratta della sola struttura ricettiva in tutto il mondo a poter usufruire di questo prestigioso riconoscimento. L’hotel in questione è il Seven Stars Galleria, e si trova nel centro del capoluogo lombardo: secondo Forbes, prestigiosa testata internazionale, è l’unica struttura che vanta una certificazione di questo tipo. Ma è davvero così? NELLE PROSSIME PAGINE LE FOTO >>>

103638971-07fbb7f0-bf19-4ac1-ae25-5d19e6af7805

Qualche dubbio verrebbe, anche perché sedici anni fa è stato terminato il Burj Al Arab, un albergo di Dubai noto in tutto il mondo per la sua caratteristica forma a vela, che si è sempre vantato di avere sette stelle. Per Forbes le cose non stanno così: il Seven Stars Galleria, che si trova nella Galleria a due passi dal Duomo, è il primo albergo a sette stelle. L’hotel è stato disegnato dall’architetto Ettore Mocchetti ed è stato inaugurato nel lontano 2007, ed è stato magnificato da Forbes in un servizio nel quale se ne ripercorre la storia.

103638956-a5baa2da-b6bf-4239-9f39-4377be9d27ea

Ma chi è che assegna il numero di stelle agli alberghi? A livello internazionale, per i casi più eclatanti, a occuparsene è una società che ha sede in Svizzera, a Ginevra: si tratta della SGS, il solo organismo internazionale che è deputato a rilasciare certificazioni ufficiali.  Ebbene, il celebre Burj Al Arab tale certificazione l’ha richiesta in più di un’occasione, stando a quel che si è appreso, ma non l’ha mai ottenuta.

103639008-5daa0cfc-5319-492f-9d6a-80a5be742e24

La richiesta, per altro, è arrivata anche da altre strutture di lusso in Asia, disseminate tra Shanghai, l’Indonesia e la Cina, ma ogni volta le domande non sono andate a buon fine. Alessandro Rosso, che è il fondatore del Seven Stars, ha raccontato che la certificazione ufficiale impone una puntuale verifica delle caratteristiche necessarie a conservare le sette stelle.

103639997-0334f835-bad7-437b-bdf3-106ff162c911

Per raggiungere l’obiettivo, e per avere valutazioni attendibili, si ricorre – tra l’altro – a ispettori in incognito, vale a dire a clienti “in borghese” (un po’ come accade nel film “Viaggio sola”, con Margherita Buy), che si occupano di accertarsi del rispetto degli standard previsti.

103640740-dd9790cf-5a62-4ff4-9fc1-61906ed3e520

Tra l’altro, affinché un albergo possa vedersi riconosciute le sette stelle, non deve semplicemente essere collocato all’interno di un palazzo di prestigio, ma deve trovarsi in una struttura iconica e simbolica per tutta la città, quale è – nel caso di Milano – la Galleria. Anche il numero di suite è importante, e deve essere superiore al numero di camere.

Pagina 6 di 1