Le lampadine che provocano ansia e mal di testa

lampadine-risparmio-energetico

Sponsored links

Le lampadine a risparmio energetico sono davvero utili e benefiche come ci è stato detto? Un rapporto della Environmental Protection Agency lascia, a questo proposito, più di qualche dubbio: pare, infatti, che tali lampadine, pur avendo un impatto limitato sull’ambiente e pur favorendo un consistente risparmio sulla bolletta, possano provocare dei danni consistenti alla salute delle persone. Varie ricerche hanno lanciato l’allarme, soprattutto per quel che riguarda il loro utilizzo nella vita di tutti i giorni: particolare attenzione deve essere prestata alle eventuali rotture. Non è un caso che proprio l’Agenzia di Protezione Ambientale abbia dato il la a un protocollo di emergenza che dovrebbe essere seguito e messo in atto dopo la rottura di queste lampadine, un evento che può favorire il rilascio di un gas velenoso.

Non si tratta delle lampadine a Led, che al momento risultano innocue, ma delle lampadine Cfl, cioè quelle fluorescenti compatte. Entrando più nel dettaglio, pare sia stata registrata una correlazione – meritevole di ulteriori approfondimenti – tra queste lampadine e numerosi disturbi, come per esempio il cancro, l’autismo, l’ansia, l’epilessia e l’emicrania. Non solo: tra i rischi si segnalano anche gli eczemi, la dermatite, difficoltà a concentrarsi, la cefalea a grappolo, le vertigini e l’affaticamento. (CONTINUA L’ARTICOLO DA PAGINA 2) >

Pagina 1 di 3