La ricetta delle frittelle Veggie – Tanta verdura, cereali, e tante spezie

1 – INTRODUZIONE

Sponsored links

Le Frittelle Veggie a base di verdure, ortaggi, legumi, cereali, formaggio, uova, erbe aromatiche e spezie vengono cucinate come primo piatto da consumare a pranzo, per una cena leggera in abbinamento con insalata, come contorno, e per farcire panini e focacce. La sfiziosa e ricca preparazione unisce ai legumi ed ai cereali usati in modica quantità, tante varietà diverse di ortaggi e di verdure stagionali rese saporite e gustose da abbondanti dosi di erbe aromatiche e  spezie

Di volta in volta per ottenere gusti nuovi e stuzzicanti graditi a tutti sarà doveroso sperimentare combinazioni innovative e modificare la ricetta base con l’aggiunta di ingredienti dal sapore particolare appartenenti alla tradizione o esotici, più o meno piccanti. La caratteristiche della strana preparazione trattata, in tema con l’imminente Carnevale, consiste nel mixare gli ingredenti più disparati e apparentemente incompatibili tra loro. Colpiscono i colori delle frittelle simili a manciate di coriandoli, e la loro croccantezza dovuta alla cottura in olio  bollente dovrebbe arrivare dritta al palato. INGREDIENTI E PROCEDIMENTO DA PAGINA 2 >

2 – INGREDIENTI

Preparare le verdure e gli ortaggi da usare per la realizzazione di Frittelle Veggie

Carote, pastinache, patate dolci, mais, cavoli, cavolfiori e broccoli, zucchini, bietole, spinaci, ed ogni altro ortaggio o verdura disponibile in casa andranno preparati con cura per poterli usare quali ingredienti principali del piatto. Le patate, le pastinache, le patate dolci, i cavoli, i cavolfiori e i broccoli andranno cotti al vapore poi sminuzzati. Gli zucchini dopo essere stati svuotati verranno grattugiati insieme alle carote. Bietole e spinaci lavati, asciugati e tritati. Tutti gli ingredienti dovranno essere privati dell’acqua che contengono attraverso colini, carta da cucina e canovacci.

Procedere alla realizzazione di Frittelle salate Veggie

Unire al mix di ortaggi e verdure un uovo intero crudo, un pizzico di sale e di pepe, erbe aromatiche tritate e spezie, secondo il gusto personale. Aggiungere del buon formaggio stagionato o fresco. Ottimi il Parmigiano o il Grana, grattugiati abbondantemente. Amalgamare il tutto con poca farina di frumento. Usare farina di ceci per i vegani e per gli intolleranti al glutine. Assecondare le esigenze delle persone vegane evitando l’uso dell’uovo e del formaggio, prodotti d’origine animale esclusi dalla loro dieta.

3 – FASE FINALE

Friggere piccole porzioni del composto ottenuto in poco olio di oliva o in olio di vinaccioli, scolare le praline una volta raggiunta la doratura e disporle sopra un tovagliolo di carta. Assaggiare un manicaretto e se risulterà extra-croccante vorrà dire che si sarà ottenuta una frittella perfetta. Servire accompagnando con salse aromatizzate.

Composizione delle salse aromatizzate di accompagnamento alle frittelle

Per condire le frittelle salate si potranno preparare gustose salse di accompagnamento mescolando a formaggi freschi, cremosi e morbidi, le erbe aromatiche e le spezie preferite, quelle dal sapore pronunciato e penetrante o quelle delicate e rinfrescanti. Si potranno scegliere l’aneto, il prezzemolo, l’erba cipollina, la mistichella, il cumino, la polvere del Cile, il Pepe di Aleppo.

Sponsored links
Pagina 1 di 1