LA BICICLETTA ECOLOGICA CHE PURIFICA L’ARIA MENTRE SI PEDALA: COME FUNZIONA

Sponsored links

Una bicicletta ecologica che purifica l’aria che respiriamo durante la pedalata, sembra quasi un sogno e, invece, è realtà! Hai mai pensato a cosa accadrebbe se i veicoli fossero in grado di ridurre il tasso d’inquinamento? Sarebbe un’invenzione ecologica di grande valore, ora possibile!

La bicicletta ecologica che purifica l’aria mentre si pedala
Questo velocipede è stato progettato per tutti i ciclisti che, purtroppo, quotidianamente sono costretti  a respirare la cattiva qualità dell’aria dovuta all’inquinamento, durante le pedalate attraverso le grandi città. Questa bicicletta elettrica con un purificatore d’aria incorporato, è in grado di pulire, nel vero senso della parola, l’aria inquinata e generarne di fresca  e pulita, esattamente come accade nella fotosintesi clorofilliana delle piante.
Inventata, realizzata e messa a punto da un gruppo di ingegneri dell’azienda thailandese Lightfog, agenzia basata sulla creatività, l’innovazione ed il design all’avanguardia, di Bangkok.
Il brillante ed innovativo design di questa bicicletta elettrica, ha un filtro che cattura le sostanze tossiche inquinanti e le trasforma in aria pura, in uscita tramite il manubrio e permettendo al ciclista di respirare ossigeno e aria sana, durante la pedalata.
Come funziona la bicicletta ecologica che purifica l’aria mentre si pedala
Il purificatore dell’aria, montato sul manubrio, include un filtro che purifica la polvere ed altre sostanze inquinanti attraverso un processo simile a quello della fotosintesi clorofilliana delle piante, generando ossigeno puro in cambio di anidride carbonica; per questo motivo, possiede un serbatoio d’acqua, un motore elettrico e una batteria agli ioni di litio.
Il sistema di purificazione è installato sotto il sellino e, grazie alla presenza del serbatoio idrico, produce ossigeno sfruttando una reazione chimica molto semplice ed ingegnosa, tra acqua ed elettricità prodotta, appunto, dalla batteria agli ioni di litio.
Mentre si pedala, l’aria inquinata passa attraverso il filtro, posto nella parte anteriore della bicicletta, e in questo frangente viene pulita e purificata, prima di essere rilasciata nell’ambiente e respirata dal ciclista. Questa idea ha già vinto premi internazionali e presto, si prevede una vendita di massa e una campagna specifica di marketing, in tutto il resto del mondo.
 
Commenti su questa innovativa invenzione
Lo studio creativo LightFog ha progettato un modello di trasporto unico, capace di purificare l’aria durante una semplice pedalata, infatti, il nome della bicicletta è, per l’appunto, “Fotosintesis Bike”, e sta dimostrando di essere una vera e propria rivoluzione nel mondo delle energie alternative e dello sviluppo eco sostenibile.
Attualmente, vi è solo un progetto in ambito in costante crescita ed un ottimismo in aumento nella realizzazione in serie, per via della facilità di fabbricazione e di un eventuale acquisizione di molti potenziali clienti.
Un’idea perfetta per promuovere la mobilità sostenibile e ridurre l’inquinamento nelle grandi città; non solo per evitare la diffusione dei veicoli inquinanti, ma anche, per la generazione di ossigeno ad ogni viaggio ed ad ogni pedalata!
Pagina 1 di 1