Il popolo che vive sugli alberi di castagno: il villaggio si trova in Italia, ecco dove

dsc_0089

Chi di noi durante l’infanzia non ha accarezzato l’idea di vivere in una casa sugli alberi? Oggi in Piemonte questo desiderio si è tramutato in realtà per 12 adulti e una bambina, che risiedono regolarmente nel villaggio di case che sorge sugli alberi di castagno dei Monti Pelati, nel Canavese.

Lungometraggi, serie tv e cartoni animati da sempre hanno contribuito ad alimentare il mito della casa sugli alberi, dove rifugiarsi per ritrovare, a contatto con la natura, la pace e la tranquillità perdute. Eppure in Piemonte le case sugli alberi, lungi dall’essere una mera fantasia infantile, sono una vera e propria realtà. VEDIAMO LE PROSSIME FOTO >>>

villaggio-alberi

La prima abitazione fu costruita 13 anni orsono e oggi il villaggio, realizzato secondo le più moderne tecniche di bioedilizia, è in continua espansione: le casette che si ergono a 7 metri di altezza sorgono nei boschi dei Monti Pelati, sostenute non solo da secolari castagni ma anche da ampie travi di legno (pesano fino a 8 quintali) che le rendono solide e sicure, molto simili, per certi versi, alle vecchie palafitte. Ciascuna abitazione, costruita con materiali del bosco combinati con quelli di recupero, è collegata alle altre da passerelle e ponti sospesi nel vuoto, anch’essi rigorosamente in legno.

I residenti del villaggio di case sugli alberi >>>

arboricoli-torino-086

La comunità dei residenti è piuttosto eterogenea: è costituita, infatti, da professionisti di vari settori (biologi, infermieri, orafi, farmacisti, ecc.) che condividono il medesimo amore per la natura. Tuttavia gli abitanti di questo villaggio non hanno rinunciato ai confort tipici della modernità (hanno l’acqua corrente, l’elettricità, il televisore, il telefono e si connettono a internet) pur nel pieno rispetto dell’ambiente che abitano.

piemonte1

Insomma non si tratta di figli dei fiori dei nostri tempi che hanno rinnegato il progresso, ma semplicemente di persone desiderose di recuperare un rapporto autentico con la natura, di condurre uno stile di vita più semplice ed essenziale e di allontanarsi, almeno quando si ritirano dai propri uffici, dai ritmi frenetici della città. Per raggiungere le case sugli alberi è necessario percorrere in auto una stretta strada di montagna che porta a un sentiero percorribile solo a piedi.

Woman standing in treehouse window

Sicuramente i disagi non mancano, soprattutto in caso di condizioni climatiche avverse, ma per i residenti del villaggio si tratta di un sacrificio che fanno volentieri in quanto sono pienamente ricompensati dal piacere di vivere in pace e in armonia con se stessi e con il proprio prossimo. Esistono in Italia anche altre realtà simili al villaggio arboricolo piemontese come, per esempio, il Tree Village, un complesso turistico che si trova in Friuli Venezia Giulia.

Pagina 1 di 1