I rimedi per i capelli che cadono

olio-cocco-bardana-capelli

I capelli sono caratterizzati da un arco vitale che va a cicli: nascono, si sviluppano e cadono. Nel corso di una giornata, in media, si perdono una cinquantina di capelli, che di solito vengono sostituiti da altrettanti capelli nuovi. Non sempre, però, questa sostituzione avviene: a volte, infatti, può succedere che la quantità di capelli che cadono sia nettamente superiore. Per evitare questo inconveniente, è essenziale consolidare le radici dei capelli e fare in modo che il cuoio capelluto sia più forte. Sono numerosi i rimedi possibili da questo punto di vista, a cominciare dall’olio di cocco: questo ingrediente naturale, infatti, assicura un aiuto molto valido perché conferisce una eccellente idratazione. La struttura delle molecole dell’olio di cocco è in grado di penetrare nei capelli fino in fondo, così che questi risultino rinforzati dall’interno e rigenerati. Come fare, quindi?

Per un’applicazione corretta basta massaggiare i capelli appena lavati con due cucchiai di olio di cocco, per fare sì che la circolazione della cute venga riattivata, senza dimenticare di spalmare il prodotto anche sulle punte. L’impacco deve essere mantenuto per una trentina di minuti: la chioma va coperta con una cuffia, per fare sì che l’umidità venga mantenuta; quindi, si può sciacquare normalmente. Un altro accorgimento da adottare per i capelli che cadono prevede di frizionare la pelle con delle soluzioni alcoliche ricavate dalla miscela dei principi attivi presenti nell’alcol: sono sufficienti poche gocce per avere effetti certi. Tra i principi attivi che garantiscono risultati migliori ci sono la bardana, che assicura un’azione regolatrice del sebo molto efficace e l’olio essenziale di timo, il cui effetto balsamico e antibatterico è più che positivo. Regolare l’eccesso di sebo non solo permette di mantenere in ottimo stato la cute, ma consente anche ai capelli di non essere soffocati e di uscire come dovrebbero. Esistono altre sostanze naturali che ti aiutano contro la caduta dei capelli, vediamo quali sono da pagina 2 >

caffeina-olio-di-oliva

Non tutti sanno, inoltre, che anche la caffeina e il ginseng svolgono un’azione efficace in questo ambito: essendo stimolanti, hanno il merito di favorire la riattivazione della circolazione, da cui dipende la salute della cute e dei capelli. Non è un caso che siano molti i prodotti anticaduta a base di caffeina o a base di ginseng.

Proseguendo nella rassegna di accorgimenti fai da te ottimi per contrastare la caduta dei capelli, non si può non menzionare l’olio di oliva: gli impacchi all’olio vanno tenuti in testa per una trentina di minuti prima di fare lo shampoo. L’azione rinforzante e nutriente dell’olio di oliva è molto positiva per i capelli.

maschera-zenzero-capelli

Come dimenticare, poi, i benefici offerti dallo zenzero? Un altro ingrediente perfetto per evitare la caduta dei capelli: la soluzione ideale è quella di realizzare una maschera a base di zenzero, che deve essere applicata sulla chioma prima di lavarsi i capelli. Per preparare questa maschera è necessario mescolare un cucchiaio di olio di jojoba con un cucchiaio di zenzero in polvere, per ottenere un composto dalla consistenza omogenea che deve essere applicato sui capelli a partire dalla pelle fino alle punte. Nulla vieta di mettere la maschera di sera, prima di andare a dormire e di tenerla per tutta la notte in posa, per poi rimuoverla il mattino successivo.

Certo, non si può dimenticare che in molti casi la perdita dei capelli ha a che fare con questioni di natura genetica e i rimedi casalinghi possono poco o nulla per evitarla: ciò non toglie che siano utili, comunque, per rallentare la caduta. In altre circostanze, invece, i capelli cadono in corrispondenza di periodi di forte stress: in sostanza, il corpo manda dei segnali, inclusa la caduta dei capelli, per comunicare che c’è qualcosa che non va e che l’organismo è sottoposto a sforzi che non riesce a sostenere. Infine, ultimo ma non meno importante aspetto che merita di essere preso in considerazione è l’alimentazione: anche quello che si mangia influisce sul benessere dei capelli, che – come tutte le altre parti del corpo – hanno bisogno di specifiche sostanze nutritive, tra cui le vitamine e le proteine.

Pagina 1 di 1