I pannelli fotovoltaici sono antiestetici? Arrivano i coppi che producono energia

coppi producono energia 2

Sponsored links

Di “energia pulita” ormai si parla da qualche anno e se fino a poco tempo fa era raro vedere i tetti della case tappezzati di panelli fotovoltaici , oggi è sempre più frequente e la progettazione di un impianto ad energia solare viene spesso integrata nelle ristrutturazioni di edifici interi e, soprattutto, di singole case.
I pannelli fotovoltaici sono, però, considerati un problema estetico non indifferente, soprattutto nelle zone poste sotto tutela ambientale, come le case dei centri storici o i casali isolati in mezzo alla campagna, ad esempio. Come fare per integrare urbanisticamente ed architettonicamente gli impianti solari, ovviando al problema di natura estetica senza, però, perdere i vantaggi che da essi derivano?

Con i coppi fotovoltaici, una tecnologia energetica particolarmente innovativa che mantiene la funzione di convertire l’energia irradiata dal sole direttamente in energia elettrica, ma trasforma il tetto in vera e propria “struttura attiva” che entra a far parte del processo produttivo, pur mantenendo la sua tradizionale funzione di copertura..
Si tratta di coppi veri e propri, ovviamente di nuova concezione, su cui sono poste delle celle fotovoltaiche, contenenti silicio cristallino, che permettono di produrre energia. L’ARTICOLO CONTINUA DA PAGINA 2 >>

Pagina 1 di 4