Come eliminare pulci e zecche in modo ecologico e naturale

eliminare pulci 2

Probabilmente i vostri animali domestici hanno attualmente o hanno avuto in passato pulci e zecche. Se amate i vostri animali, sicuramente vi dispiacerà vederli in preda a un fastidioso prurito. Inoltre, questi parassiti possono essere pericolosi, perché possono trasmettere malattie come l’ehrlichiosi canina o la malattia di Lyme, un’infezione batterica che attraverso le zecche colpisce gli animali e le persone.

Se desiderate proteggere i vostri animali da questi mali, ma siete contrari alla somministrazione di farmaci o all’utilizzo di sostanze chimiche, non vi preoccupate. Esistono soluzioni naturali  per prevenire o per eliminare le pulci e zecche dai vostri animali domestici  che evitano anche il danno ambientale provocato dai prodotti industriali. Ecco un sintetico elenco dei rimedi naturali:

1. Agrumi

Il sapore aspro di agrumi come limoni e arance è un ottimo repellente per pulci e zecche.. Si può strofinare il pelo dell’animale direttamente con il succo, o preparare un aerosol (con 6 limoni bolliti in un litro d’acqua) da spruzzare dopo il bagno. Fare attenzione a tenere il liquido lontano dagli occhi del vostro animale. L’ARTICOLO CONTINUA DA PAGINA 2 >

56b104d25d673_crop

2. Camomilla
La camomilla è uno dei rimedi naturali più efficaci contro le zecche. Per ottenerne i benefici bisogna passare sulle zone critiche un batuffolo di cotone imbevuto dell’ infuso dei suoi fiori.

3. Aceto di mele

I parassiti detestano il gusto acido e per allontanarli basterà inumidire la pelle dell’animale con un panno di cotone pulito e imbevuto con una miscela di aceto di sidro di mele e acqua.

4. Tea Tree Oil

Olio dell’albero del tè ha molti usi cosmetici ma risulta efficace anche per liberare gli animali domestici da pulci e zecche. Siccome l’olio è molto concentrato, si dovrà applicare una sola goccia sul collo dell’animale.

56b1f693b49a5_crop

5. Rimozione con le mani

Se le zecche sono tanto cresciute da poterle vedere ad occhio nudo, bisognerà rimuoverle con le mani.  Il modo migliore è quello di prendere la testa con le unghie o con una clip speciale che viene acquistata in veterinaria e girare verso l’alto.

6. Farina d’avena 

Per lenire il prurito provocato dai parassiti, si può utilizzare la farina d’avena nell’acqua del bagno.  Se il vostro cane è di grossa taglia, potete preparare una pasta con acqua e avena da applicare sulle zone colpite, lasciare in posa per 10 minuti e risciacquare con acqua.

7. Gli oli essenziali 
Per alleviare il prurito del gatto si può diluire alcune gocce di olio essenziale di rosmarino o di menta da applicare sulle zone colpite.
56b10b34dbf7d_crop

8. Collare antipulci casalingo

L’olio essenziale di geranio è eccellente per respingere le pulci. Applicare alcune gocce sul collare del vostro cane per creare un collare antipulci naturale. Non è consigliabile utilizzare questa opzione per i gatti.

9. Pulizia accurata 

L’acqua è il modo più efficace per eliminare le pulci. Questo è il motivo per cui è importante  fare il bagno spesso al vostro animale domestico.
Per fare un sapone senza sostanze chimiche si deve grattugiare alcuni cucchiai di sapone solido, aggiungere quattro tazze di acqua calda e mescolare fino a quando il sapone è completamente sciolto. Aggiungere un bicchiere di aceto bianco o aceto di sidro di mele. Versare tutti gli ingredienti in una bottiglia. Agitare bene prima dell’uso

Non è sufficiente, però,  il bagno al vostro animale domestico. Si dovrebbe anche aver cura di pulire a fondo la  casa, lavare bene la cuccia e disinfettare i pavimenti.

Pagina 1 di 1