Come usare il pomodoro (non in cucina)

pomodori

Sponsored links

Il pomodoro è un ortaggio che si presta a mille impieghi diversi: no, non in cucina (o almeno, non solo), ma anche in molti altri contesti, dalla cosmesi alla cura della casa. Per esempio, il succo di pomodoro rappresenta un vero e proprio toccasana per la pelle, in quanto consente di nutrirla a fondo in maniera molto efficace: proprio per questo motivo è suggerito in modo particolare per coloro che devono fare i conti con la pelle secca. Ma vediamo, nelle prossime pagine, quali possono essere gli altri benefici di questo ortaggio >

Trattamenti-estetici-pomodoro

Dopo avere frullato un pomodoro maturo, mescolando il composto ottenuto con un abbondante cucchiaio di olio di oliva, la crema che si ottiene va applicata sulla zona da trattare e lasciata per un quarto d’ora in posa. Il merito del pomodoro non è solo quello di nutrire e idratare, ma anche quello di purificare, specialmente quando si ha a che fare con una pelle colpita da acne. Sempre rimanendo nell’ambito della cosmesi, il succo di pomodoro può essere impiegato anche per alleviare il prurito che a volte interessa il cuoio capelluto (specialmente in presenza di seborrea) e per nutrire i capelli secchi. Infine, per rendere le mani più morbide si può sfregare un pomodoro tagliato a metà sul palmo e sul dorso, a mo’ di saponetta.

Gli-utilizzi-alternativi-del-pomodoro-dallanticalcare-alla-crema-per-pelli-secche

Questo ortaggio, in ogni caso, può anche essere usato – come detto – per la cura della casa: è in grado di rivelarsi, infatti, un eccellente anticalcare. Ecco, quindi, che vi si può ricorrere non solo per la pulizia della cucina, ma anche per la pulizia del bagno: è sufficiente lasciare dei pezzettoni di pomodoro nei sanitari e fare sì che agiscano per non meno di un’ora, per poi rimuoverli con una spugna umida e così si otterranno risultati apprezzabili sin da subito. Infine, vale la pena di ricordare che le foglie della pianta di pomodoro sono un alleato eccezionale nella lotta contro le zanzare (anche per lenire le punture degli insetti): non bisogna fare altro che spezzarle ed inserirle dentro contenitori di vetro che andranno collocati nei locali da proteggere.

Pagina 1 di 1