COME SI FANNO LE GELATINE DI FRUTTA

1- INTRODUZIONE

COME-FARE-LE-GELATINE-DI-FRUTTA-1

Sponsored links

Le caramelle gommose sono come le noccioline e le ciliegie: una tira l’altra, ed è davvero difficile resistere alla loro bontà. Ciò può rappresentare, però, un problema, anche dal punto di vista economico, visto che nei supermercati e negli spacci di dolci i prezzi non sono così convenienti. Insomma, facendo fuori un intero pacchetto di gelatine alla frutta non solo si compie un attentato nei confronti del proprio peso forma, ma si mette in difficoltà anche il proprio portafoglio. Una soluzione, però, c’è, ed è quella che prevede di preparare le caramelle direttamente in casa.

Proprio così: le gelatine alla frutta possono essere realizzate in maniera decisamente semplice e, soprattutto, senza che vi sia bisogno di ricorrere ad ingredienti impossibili da trovare o troppo costosi. Vale la pena, quindi, di scoprire come si fa, anche perché il procedimento da mettere in pratica non è per nulla complicato: perfino i ragazzi e i bambini possono cimentarsi. Prima di vedere quali sono gli ingredienti necessari per la preparazione, però, ricordate di non esagerare, perché un consumo eccessivo può essere dannoso: meglio evitare che i soldi risparmiati debbano poi essere spesi per curare le carie dal dentista! CONTINUA DA PAGINA 2 (VIDEO) >

2- COSA OCCORRE PER FARE LE GELATINE DI FRUTTA

COME-FARE-LE-GELATINE-DI-FRUTTA-5

La lista degli ingredienti necessari per realizzare le caramelle gommose alla frutta è molto breve: c’è bisogno, infatti, solo di 50 gr di gelatina di frutta in polvere e di 200 ml di acqua. Oltre a ciò, è opportuno tenere a portata di mano una siringa, uno o più fogli di plastica con le bolle di aria e una ciotola in cui dovranno essere mescolate l’acqua e la gelatina. A questo proposito, è bene sapere che la polvere di gelatina alla frutta non è un prodotto a disposizione unicamente dei pasticceri: la si può trovare, infatti, praticamente in qualsiasi supermercato.

Si tratta di un ingrediente che solo da pochi anni è entrato nelle case degli appassionati di dolci: pronto all’uso, può essere impiegato al posto della gelatina in fogli o della colla di pesce per la preparazione di dolci di vario genere, ma anche – come in questo caso – per la realizzazione di caramelle da assaggiare l’una dopo l’altra. La polvere di gelatina ha un costo contenuto ed è priva di glutine, il che vuol dire che può essere usata senza problemi anche da chi ha a che fare con qualche intolleranza o dalle persone celiache. Ma vediamo come si preparano le caramelle gommose.

3- COME FARE PER PREPARARE LE GELATINE DI FRUTTA

Per prima cosa è necessario versare all’interno di una pentola 200 ml di acqua tiepida, per poi aggiungervi la polvere di gelatina: i due ingredienti devono essere mescolati fino a quando si ottiene un composto caratterizzato da una consistenza piuttosto densa. A questo punto occorre mettere il composto in una siringa, per poi stendere su un piano di lavoro il foglio di plastica con le bolle di aria. Una volta lasciato cadere il composto gelatinoso nelle cavità delle bolle, non c’è altro da fare che attendere che il tutto diventi solido: in seguito, per ottenere le caramelle gommose ci si può aiutare con un ago per staccarle dal foglio di plastica.

Ed ecco fatto, le caramelle gommose al gusto di frutta sono pronte per essere assaporate ogni volta che si vuole. Per conservarle nel migliore dei modi ci si può servire di un barattolo di vetro o di un altro tipo di contenitore a chiusura ermetica. Volendo, poi, è possibile racchiudere ogni caramella all’interno di un pezzo di pellicola trasparente, in modo tale che nel momento in cui si avrà il desiderio di metterne una in bocca si potrà sperimentare la gioia di scartarla come se si avesse tra le mani una caramella acquistata al supermercato.

Pagina 1 di 1