COME RIUTILIZZARLE ED OTTENERE EFFETTI MIRACOLOSI

Bustine-Tè-Occhi

Le bustine di tè, una volta impiegate, non devono essere necessariamente gettate nella spazzatura: possono, infatti, essere impiegate in altri modi, riciclando ed evitando spese.

1) OCCHI: Per esempio, dopo essere state accuratamente strizzate, possono essere posizionate sugli occhi al fine di agevolare la sparizione delle occhiaie e delle borse, di alleviare i sintomi dell’orzaiolo e di far scomparire la congiuntivite.  Vediamoli insieme, nelle prossime pagine,  GLI ALTRI USI >>

Close-up of a mosquito sucking blood in rainforests.

2) PUNTURE INSETTI: Le bustine di tè sono rimedi ottimi anche contro le bruciature e le punture degli insetti: è sufficiente appoggiarle sulle zone del corpo interessate per ridurre il dolore e, soprattutto, rendere la guarigione più veloce.

Bustine-Tè-Viso-Pelle

3) ASPETTO DELLA PELLE: Esse, poi, sono perfette per migliorare l’aspetto e la salute della pelle, sia sul viso che sul resto del corpo: basta immergerle in un po’ di acqua tiepida e poi applicarle sulle aree desiderate per permettere alla pelle di tornare più tonica e più elastica. Tra l’altro, le bustine di tè sono in grado di combattere la comparsa di brufoli, acne e punti neri; dopo la rasatura o la depilazione, alleviano il rossore della pelle.

Pulire-Cuccia

4) CONTRO CATTIVI ODORI: Per gli animali, esse offrono un eccellente rimedio contro i cattivi odori: per esempio, se strizzate a dovere, possono essere strofinate sugli asciugamani e sui cuscini in cui si stendono i cani e i gatti, così da favorirne l’igiene. Anche l’arrivo delle pulci e delle zecche può essere sconfitto spolverando del tè nei pressi delle cucce o sminuzzandolo nelle lettiere.

Bustine-Tè-Frigo

5) ELIMINARE PUZZA IN CUCINA E BAGNO: A proposito di cattivi odori, il tè è in grado di fare sparire la puzza sia in bagno che in cucina. Ma ciò vale anche per il nostro corpo: è sufficiente strofinare una bustina sulle mani per mandare via il persistente odore tipico di chi ha maneggiato uno spicchio di aglio o la cipolla. Lo stesso metodo vale anche per l’interno del frigorifero.

Bustine-Tè-Pulizia-Casa

6) PULIZIE DELLA CASA: Per le pulizie di casa, le bustine di tè possono essere impiegate come delle spugne vere e proprie, in grado di sconfiggere le macchie di unto non solo sui mobili in legno, ma anche sui vetri, sull’argenteria, sulle maniglie e sui lavelli. Aiutano anche a lavare le stoviglie se aggiunte nell’acqua calda, in quanto ammorbidiscono l’unto e le incrostazioni.

Bustine-Tè-Pulizia-1

7) PROFUMARE L’AMBIENTE: In generale, il tè è perfetto per migliorare la profumazione di un ambiente e renderlo più gradevole: per questo motivo, dopo essere state strizzate possono essere collocate all’interno di un guardaroba o di un armadio, come si fa con i saponi, con i deodoranti o con i sacchetti profumati. E lo stesso dicasi anche per le scarpiere o per le automobili.

Infine, con le bustine di tè si ha anche l’opportunità di rendere più ricco ed efficace il compost di casa, in virtù del contenuto di sali minerali che le caratterizza: un ottimo modo per fare sì che il terreno sia più acido. Il video spiega i vari utilizzi. Buona visione.

Pagina 1 di 1