Come riparare la carrozzeria della macchina: tornerà come nuova

riparare carrozzeria auto 2

Sponsored links

1 – Introduzione

In molti casi, una vettura può subire più di qualche danno alla propria carrozzeria. Le cause possono essere molteplici e le più disparate, come ad esempio un piccolo scontro con un’altra vettura o un movimento errato da parte dell’automobilista o di qualche passante. Come si può rimetterla a nuovo? Esistono tecniche grazie alle quali anche una persona che non svolge la professione di carrozziere può sapersela cavare in maniera quantomeno egregia. Con pochi e semplici passaggi, i graffi, le ammaccature e le scalfiture possono restare soltanto un brutto e lontano ricordo.

Ovviamente non aspettatevi che il risultato conclusivo sia subito perfetto. In alcuni casi, è necessario ripetere più volte la stessa operazione per ottenere successi in questo ambito. La prima cosa da fare riguarda il raddrizzamento delle ammaccature. Potete eseguirlo dando vita alla stessa dinamica dell’incidente al quale la vettura è stata soggetta, ma con movimenti all’incontrario. Ad esempio, se una parte del parafango è rientrata verso l’interno, bisogna dare un colpetto verso l’esterno per rimettere le cose a posto. Se il problema è un po’ più grave, dovete servirvi del classico martello a palla, o magari di un bel pezzo di legno duro. Non dovete mai esagerare con i colpi, dato che potreste ottenere l’effetto contrario e rovinare l’automobile ancora di più. Il procedimento da pagina 2 >

Pagina 1 di 3