Come realizzare un filtro depuratore per l’acqua di casa

filtro depurare acqua 2

1. Introduzione

filtri depuratori d’acqua sono molto utili sia in città che in campagna, specialmente quando manca l’acqua potabile. Ogni liquido può essere purificato con l’ausilio di un filtro a sabbia o a ghiaia, capace anche di prevenire malattie molto gravi come il colera. Nelle righe seguenti vi illustriamo come realizzare un filtro depuratore dell’acqua di casa, senza la necessità di acquistare chissà quali marchingegni complicati. In questo modo, la sporcizia e le sostanze dannose per il nostro organismo possono essere rimosse da ogni centilitro di acqua, rendendo tale bevanda salubre.

Come sempre, partiamo dagli strumenti necessari per portare a termine la nostra piccola missione. Prima di tutto, dovete essere in possesso di un contenitore di plastica o una semplice botte, dall’altezza di circa un metro. Prendete quindi un po’ di sabbia fine e della ghiaia. A tutto questo, dovete aggiungere delle pietre di varie dimensioni, alcune piccole e altre grandi. Infine, non bisogna mai dimenticarsi del carbon fossile attivo. Ora diamo un’occhiata ai prossimi passaggi per rendere l’acqua molto più benefica per la nostra salute, rimuovendo ogni tipo di tossina. L’ARTICOLO CONTINUA DA PAGINA PAGINA 2 >

567307ab8ce32_crop

2. Procedimento

Prepariamo il contenitore per il filtro depuratore dell’acqua di casa. Sul fondo della parte alta del contenitore, applicate un piccolo foro dal diametro di 2-3 centimetri. In questo modo, l’acqua sarà rapidamente filtrata dei suoi batteri maligni. Al tempo stesso, potete anche utilizzare un recipiente o un barile con un dispensatore nella parte finale, o un contenitore di plastica munito di coperchio. Lavate il vostro contenitore con l’ausilio di un detergente, e poi con un po’ di sapone antibatterico. Risciacquatelo col massimo della cura con l’acqua e ripulite poi le pietre con un sistema identico. Siete già a buon punto.

Adesso dovete riempire la parte che fungerà da filtro depuratore. Dovete posizionare i vari materiali in base ad un ordine e ad una quantità ben precisi per fare in modo che tutto vada per il verso giusto. Ecco l’ordine dei vari strati: 25 centimetri di pietre medie, 12 centimetri di piccole pietre, 3 centimetri di ghiaia, altri 3 di carbone, 2 di ghiaia, 6 di sabbia fine, ulteriori 6 di sabbia e infine 12 di piccole pietre.

567307aa01690_crop (1)

Il carbone sarà molto importante per la vostra composizione in quanto riesce ad uccidere i microrganismi e a rendere l’acqua molto più pura. Vi consigliamo maggiormente il carbone attivo, in quanto fa velocizzare il processo di assorbimento chimico-fisico nel filtro.

Il funzionamento del vostro filtro depuratore dell’acqua di casa è davvero molto semplice e rapido. Immettete l’acqua al suo interno e fate in modo che passi attraverso il foro centrale e i vari strati realizzati in precedenza. Alla fine avrete a che fare con un’acqua pulita e trasparente. Il risultato conclusivo sarà davvero straordinario. Non dovete fare altro che far uscire l’acqua dal depuratore ed iniziare a berla col massimo della sicurezza, come se l’aveste appena acquistata. Cimentatevi anche voi in questa prova!

Pagina 1 di 1