COME RACCOGLIERE L’ACQUA A CASA (per irrigazione, lavatrice, pulizie etc.)

rain barrel 2

Sponsored links

1 – Introduzione

Se siete degli ecologisti convinti e consapevoli che alcune risorse molto importanti come l’acqua, devono essere preservate e correttamente conservate, siete nel posto giusto. Sì perché qui approfondiremo in dettaglio come risparmiare acqua semplicemente imparando a raccogliere acqua piovana, utile per poter innaffiare le piante sul terrazzo o in giardino o lavare i balconi o l’automobile. Tutte attività che spesso facciamo sprecando acqua potabile, bene prezioso e sempre più indisponibile. E allora vediamo subito come fare. Non dovete essere dei perfetti e provetti hobbisti, basta un po’ di buona volontà e sapere dove mettere le mani!

2 – Procedimento

A) Procuratevi un barile abbastanza capiente, del volume di circa 100 litri. Esistono in commercio diversi serbatoi, che potrete acquistare nei negozi di forniture agrarie e idrauliche, di forma rettangolare o quadrata o ancora cilindrica. Meglio se in plastica scura che protegge l’acqua dal sole e quindi dall’eventuale fioritura di alghe e presenza di microrganismi; Il procedimento segue da pagina 2 >

Sponsored links
Pagina 1 di 4