Come pulire a fondo la nostra auto

Chi ha voglia di pulire la propria macchina in maniera approfondita non può fare a meno di leggere i consigli che seguono: ci sono suggerimenti decisamente interessanti.

1. I dettagli

Tra i tanti aspetti a cui è bene fare attenzione, ogni dettaglio richiede la massima considerazione: il che vuol dire non dimenticare tutti quegli spazi più o meno nascosti, magari difficili da pulire. Per aiutarsi, si può ricorrere ad un cotton fioc, bagnandone una delle due estremità con un po’ di detergente.

2. L’aria

Il filtro dell’aria dovrebbe essere cambiato almeno una volta all’anno: ma, tra un cambio e l’altro, è comunque opportuno dedicarsi alla sua manutenzione. Il che vuol dire, in sostanza, pulirlo: ci si può servire di un piccolo pennello in gomma per farlo.

3. Il cruscotto

Anche il cruscotto merita di essere pulito a dovere: non solo eliminando con un panno la polvere, ma anche utilizzando un detergente per igienizzarlo come necessario.

4. L’aria compressa

Le bombolette di aria compressa non sono utili solo per pulire le tastiere dei computer, ma anche per rimuovere lo sporco da tutti gli spazi più stretti degli interni delle automobili: si trovano in commercio molto facilmente.

dettagli-aria-cruscotto-aria-compressa

5. Pulire naturalmente

Non c’è bisogno di ricorrere a prodotti chimici per pulire la macchina: per esempio, per il cruscotto si può fare affidamento su un prodotto totalmente naturale come l’olio di oliva, da distribuire con un panno di pelle scamosciata.

6. Il dentifricio

Il dentifricio può rivelarsi utile per rendere i fari più limpidi: basta strofinarlo con un panno e il gioco è fatto.

7. Pulire i vetri

Pulire i vetri con i tergicristalli spesso finisce per peggiorare la situazione invece che migliorarla: per rimediare, ci si può affidare ad un po’ di alcol isopropilico, da aggiungere al serbatoio dell’acqua, fondamentale anche per evitare la formazione del ghiaccio in inverno.

8. I tappetini

Anche sui tappetini lo sporco si accumula con una certa facilità: quando l’aspirapolvere non è sufficiente, li si può lavare con l’acqua e con una spazzola impregnata di detergente. Alcuni modelli, per altro, possono finire anche in lavatrice.

9. I sedili in pelle

Per i sedili in pelle, nulla è più indicato di una soluzione composta da acqua e bicarbonato di sodio, da strofinare con uno spazzolino.

10. Il cofano del motore

Perfino il cofano e il motore devono essere puliti. Può sembrare strano, ma un prodotto utile da questo punto di vista è la cola, ideale per le aree più ossidate.

11. Le ruote

Come fare, poi, per rendere i cerchioni e le ruote splendenti? L’applicazione di uno sgrassatore è senza dubbio fondamentale, a patto di lasciarlo agire per una decina di minuti prima di rimuoverlo con un potente getto di acqua a pressione.

12. Gli animali

Se si è abituati a viaggiare con gli animali, i peli sui sedili sono una costante. Per eliminarli, dopo avere bagnato i sedili con l’acqua è consigliabile strofinarli usando una spazzola per lavare i vetri. Seguendo questo procedimento, infatti, si accumulano mucchi di peli che diventano più semplici da togliere.

13. Il tettuccio

Il tettuccio della macchina si pulisce con un panno di microfibra se è in plastica; viceversa, nel caso in cui sia in tessuto si può sfruttare la stessa tecnica vista per i peli degli animali, adoperando una spazzola per lavare i vetri.

14. Gli insetti

Infine, l’ultimo trucco che è bene tenere a mente se si vuole pulire la macchina in maniera approfondita riguarda le macchie lasciate dagli insetti: il suggerimento è quello di toglierli dal parabrezza e dalla carrozzeria il prima possibile, perché questa operazione diventa sempre più difficile a mano a mano che si lascia passare del tempo.

Pagina 1 di 1

About virginia

virginia