Come preparare la bevanda a base di curcuma (da bere alla mattina) chiamata “latte d’oro”

zenzero e curcuma 2

1 – Introduzione

Il tempo che passa lascia segni sul volto e sul corpo: è inevitabile, a un certo punto, che le rughe comincino a farsi sempre più profonde, che la pelle perda tono, che i capelli diventino bianchi. Sono in pochi coloro che riescono ad accettare serenamente l’avanzare dell’età e che sanno convivere con una forma fisica che non è più quella di un tempo, oltre che con qualche ruga in più.

La maggior parte delle persone, infatti, intraprende una lotta contro il tempo che passa a suon di creme antirughe, tinte per capelli, trattamenti estetici più o meno invasivi, programmi di fitness ecc. Tutto ciò non è assolutamente un male, a meno che non diventi un’ossessione ma che si limiti a essere un modo per prendersi cura di sé e mantenere un aspetto piacente anche quando non si è più giovanissimi. E anche se queste accortezze non fanno di certo i miracoli e non permettono di restare giovani per sempre, sono utili comunque per invecchiare meglio.

Contrastare l’invecchiamento, invece, è possibile facendo attenzione alla propria alimentazione, favorendo cibi ricchi di antiossidanti che combattono l’azione dei radicali liberi. Un alimento utilissimo in questo senso è la curcuma, largamente utilizzata dalla medicina cinese e da quella ayurvedica proprio per via delle sue proprietà anti-age dovute al suo alto contenuto di antiossidanti. Sono note anche le sue proprietà curative e anti infiammatorie, che ne fanno la base di molti rimedi naturali diffusi in Oriente. Sarà per questo che i giapponesi sono tra i più longevi al mondo? Gli ingredienti e la ricetta da pagina 2 >

Pagina 1 di 3

About Alessandro

Alessandro