Come lavare i capelli con il bicarbonato di sodio (+4 metodi alternativi e salutari)

1 – Introduzione

Sponsored links

Spesso si ha poco tempo per dedicarsi a lavare i capelli con acqua, shampoo e balsamo ma si ha comunque la necessità di apparire presentabili e con una chioma in perfetto stato. Come fare? Ebbene le soluzioni alternative ci sono, basta applicarle nel modo corretto per evitare il frequente lavaggio dei capelli e il loro successivo indebolimento.

Controllate nella dispensa. Avete del bicarbonato di sodio? Ebbene, allora avete anche la certezza di poter ottenere in tempi brevissimi capelli splendidi, perfetti per un appuntamento galante o semplicemente per recarsi in ufficio in perfetto ordine.

Il bicarbonato di sodio è un prodotto naturale molto apprezzato per i suoi molteplici utilizzi. E’ un valido aiuto in cucina e viene usato anche per far risplendere le superfici d’acciaio senza dover ricorrere all’uso di prodotti chimici non così salubri. SCOPRIAMO IL METODO DALLA PROSSIMA PAGINA (+ ulteriori 4 metodi naturali) >

2 – Lavare i capelli con il bicarbonato di sodio

Questo prodotto è ottimo anche per la pulizia dei capelli e si può usare sia a secco che con acqua. Cospargetene una piccola quantità sul cuoio capelluto e sui capelli. Massaggiatelo per qualche minuto e lasciate che agisca per almeno un quarto d’ora. Trascorso questo tempo non dovrete fare altro che togliere i residui di bicarbonato spazzolando accuratamente la chioma e il gioco è fatto: avrete capelli lucenti, deodorati e impeccabili dal punto di vista estetico.

Invece, mescolando poca acqua con uno o due cucchiai di bicarbonato otterrete una pasta appiccicosa da stendere solamente sulla radice dei capelli. Massaggiate bene la cute e dopo dieci minuti risciacquate adoperando acqua fredda. In questo modo otterrete capelli lucenti e perfettamente puliti. COME LAVARE I CAPELLI CON IL BOROTALCO? DALLA PROSSIMA PAGINA >

3 – Lavare i capelli con il borotalco

A chi non è mai capitato di non avere abbastanza tempo per lavare i capelli? La vita moderna impone ritmi serrati e fra il lavoro, la gestione della casa e altri impegni quotidiani a volte rimangono pochi minuti per dedicarsi alla cura di se stessi. Per avere sempre i capelli in ordine e perfettamente puliti non è sempre necessario lavarli con acqua e shampoo. Esistono infatti valide soluzioni alternative con risultato garantito molto semplici da mettere in pratica.

Se avete a disposizione un po’ di borotalco il gioco è presto fatto. Si tratta di uno dei metodi più veloci per lavare i capelli a secco che può essere adoperato indifferentemente da uomini e donne di tutte le età. Mettetevi a testa in giù riversi sopra il lavandino, la vasca o il piatto della doccia e cospargete la chioma con abbondante borotalco. Evitate di disperderlo eccessivamente nell’aria per non respirarlo. Massaggiate bene partendo dalla cute verso le punte in modo tale da fa assorbire tutta l’untuosità presente dal borotalco.

Mantenete il borotalco sui capelli almeno per sei o sette minuti poi toglietelo strofinando i capelli con una salvietta rigorosamente asciutta o meglio ancora un panno di cotone ben pulito. Tirate indietro i capelli e controllateli accuratamente. Se ancora notate qualche traccia visibile di borotalco potete eliminarla adoperando il getto freddo del phon. Con il borotalco potrete ottenere una chioma non solo ben pulita e morbida ma anche gradevolmente profumata. COME LAVARE I CAPELLI SENZA ACQUA? DALLA PROSSIMA PAGINA >

4 – Come lavare i capelli senza acqua con la maizena

È risaputo che lavare quotidianamente i capelli con lo shampoo e l’acqua non sia proprio salutare. A lungo andare i capelli tendono a diventare sempre più grassi, fragili e iniziano a comparire le doppie punte. Meglio quindi optare per soluzioni alternative per avere sempre una chioma soffice e splendente come appena lavata ma senza adoperare l’acqua. Lo smog cittadino sporca inevitabilmente i capelli che si appesantiscono e divengono particolarmente antiestetici da guardare. Avete mai pensato di adoperare la maizena per restituire il giusto decoro alla vostra capigliatura?

Ebbene, la maizena è un prodotto salubre totalmente naturale che può essere adoperato anche con frequenza per lavare a secco i capelli. In pochi minuti potrete avere una chioma in perfetto ordine senza dover ricorrere all’utilizzo di uno shampoo aggressivo e lasciando il phon riposto nel suo cassetto.

Mettetevi a testa in giù e cospargete la cute con un cucchiaio di maizena. Massaggiatela dal capo verso le punte dei capelli per almeno cinque minuti affinché assorba gradualmente il prodotto delle ghiandole sebacee. Trascorso il tempo indicato togliete la maizena residua spazzolando i capelli accuratamente. La maizena ha una grana impalpabile e dopo la spazzolatura sono pochi i residui che rimangono intrappolati fra i capelli. Questo metodo di lavaggio a secco è proprio per questa ragione adatto anche a chi ha i capelli molto scuri. COME LAVARE I CAPELLI CON L’ARGILLA? DALLA PROSSIMA PAGINA >

5 –  Come lavare i capelli a secco con l’argilla

Avete mai pensato che l’argilla potesse essere un valido aiuto per mantenere i capelli costantemente puliti e deodorati? Ebbene, lo smog cittadino e la secrezione prodotta dalle ghiandole sebacee tendono rapidamente a sporcare i capelli nel corso della giornata. A volte però non si ha sufficiente tempo per lavarli con acqua e shampoo ma si ha comunque la necessità di mantenere un aspetto dignitoso. Per questo motivo si può ricorrere all’utilizzo di metodi alternativi per lavare i capelli senza l’utilizzo di acqua.

Il cosiddetto ghassoul è un’argilla particolare largamente diffusa e adoperata in tutti i paesi di origine araba. È caratterizzata da un gran numero di proprietà benefiche ed è particolarmente ricercata per differenti trattamenti estetici sia per la pelle che per i capelli.

Si può reperire in erboristeria o in negozi specializzati nella vendita di prodotti etnici e viene fornita sia in scaglie che in polvere. Procuratevi un po’ di questa argilla in polvere e versatene un cucchiaio colmo sul cuoio capelluto. Massaggiatela delicatamente partendo dalla testa verso le punte dei capelli e lasciatela agire per una ventina di minuti circa. Successivamente spazzolate i capelli per togliere tutti i residui di argilla rimasti. In questo modo otterrete capelli igienizzati, ben puliti e lucenti. Questa argilla può essere adoperata su qualsiasi tipologia di capelli, sia scuri che chiari, perché non lascia tracce visibili.

Pagina 1 di 1