COME CREARE UN PARASPIFFERI CON I CALZINI SPAIATI

CALZINI-SPAIATI-PARASPIFFERI-4

2- COSA OCCORRE PER CREARE UN PARASPIFFERI CON I CALZINI SPAIATI

Per dare vita ad un comodo e utilissimo paraspifferi realizzato con i calzini spaiati c’è bisogno di ago e filo, di una fettuccia o di un nastro di colore rosso, di un paio di forbici, di materiale morbido per l’imbottitura e di almeno una decina di calzini: non è importante che siano dello stesso tipo, ma è essenziale che abbiano tutti una larghezza più o meno simile, in modo tale che il paraspifferi abbia un formato piuttosto uniforme. Oltre a questi materiali, è opportuno avere a disposizione anche un paio di bottoni dello stesso colore.

Per quel che riguarda il materiale destinato all’imbottitura, si può scegliere quello che si vuole, tenendo conto della necessità di avere a che fare con un paraspifferi morbido e soffice ma al tempo stesso non troppo leggero. A questo scopo si può pensare di utilizzare del cotone, ma in alternativa vanno bene anche dei vecchi stracci o dei panni che non si usano più e che possono essere tagliati a brandelli o a striscioline e poi appallottolati su sé stessi. Ciò che conta è che il paraspifferi non risulti troppo rigido. Una volta che ci si è procurati tutto l’occorrente, ci si può mettere al lavoro: ecco qual è il procedimento da seguire.

Pagina 2 di 3