Allarme zecche in Europa: se ti morde diventi allergico alla carne (ecco come rimuoverle)

670px-Remove-a-Tick-Step-1

Sponsored links

Grazie all’evoluzione delle conoscenze in campo medico e all’adozione di trattamenti mirati, alcune malattie risultano ormai debellate. Siamo convinti perciò che, allo stesso modo, la maggiore attenzione attualmente dedicata all’igiene degli ambienti domestici e il maggiore rigore delle comuni norme di profilassi ci preservi dal rischio delle infestazioni. In particolare rispetto alle zecche, archiviamo mentalmente il problema ritenendo che riguardi solo i cani randagi che, vivendo per strada senza alcuna cura e pulizia, sarebbero tipicamente soggetti alla parassitosi. La diffusione di alcuni tipi di zecche e le condizioni patologiche, anche gravi, di cui sono portatrici, ci coglie impreparati e ci destabilizza notevolmente. Altro dato rilevante è la presenza di zecche (di tipo diverso) in quasi tutto il mondo. Il primo allarme ci arriva dagli Stati Uniti. Come comunicato sul sito internet del Wall Street Journal, i ricercatori della Virginia University Virginia la contaminazione attraverso i morsi della zecca Amblyomma americanum attiva un processo organico che culmina nell’allergia alla carne. Vediamo, nelle prossime pagine, LA SITUAZIONE IN ITALIA, E COME RIMUOVERE UNA ZECCA >>

Sponsored links
Pagina 1 di 4