7 TRUCCHI PER AVERE IL BAGNO PIU’ PULITO DI SEMPRE

1- INTRODUZIONE
PULIZIA-SPECCHI-BAGNO-1


Tenere il bagno sempre pulito non è certo un compito facile, soprattutto se si ha a che fare con una famiglia molto numerosa: un incarico che richiede non solo una grande quantità di tempo, ma anche sforzi più che significativi. Vale la pena, allora, di conoscere qualche trucco che può essere messo in pratica e rendere questa attività più rapida e più semplice, se non addirittura piacevole.

1- Uno dei punti più impegnativi riguarda, senza alcun dubbio, la pulizia degli specchi.

Per raggiungere l’obiettivo, ci si può servire di due soli ingredienti, il perossido di idrogeno e il bicarbonato di sodio.
Grazie a questi prodotti, infatti, si ha la possibilità di avere a che fare con specchi e vetri puliti e, soprattutto, privi di quegli aloni che spesso infastidiscono o li fanno sembrare sporchi. Non bisogna fare altro che mescolare i due ingredienti e ottenere una soluzione liquida, che andrà versata in un flacone spray e poi vaporizzata sulle superfici da trattare: la si distribuisce con l’aiuto di una spugna e si può essere certi di dire addio a tutte le macchie. In alternativa, si può fare affidamento anche sulla schiuma da barba, perfetta per far brillare i vetri e utile per evitare che, facendo la doccia, gli stessi si appannino per colpa del vapore acqueo e dell’umidità.

PULIZIA-VASCA-DA-BAGNO

2- Per la vasca da bagno, non ci si deve inventare accorgimenti particolari.

In questo caso, è necessario avere a portata di mano, oltre al classico bicarbonato di sodio, dell’aceto di vino bianco e un po’ di alcol. In particolare, occorre mescolare una tazza di alcol, un quarto di tazza di acqua e mezza tazza di aceto: questo composto permette di sbarazzarsi di tutti i germi e di far apparire la vasca come nuova e va mescolato con dell’acqua calda. Il tutto va spruzzato con uno spray contro le zone più sporche e lasciato in azione per una quindicina di minuti.

PULIZIA-WATER

3- Il water è una parte del bagno che richiede grande attenzione e che deve essere igienizzato con la massima cura.

Eppure bastano un dentifricio e della normale acqua per raggiungere lo scopo. Con l’acqua e il dentifricio mescolati si crea una cremina da distribuire sulle superfici sporche con un vecchio spazzolino da denti: si aspetta per trenta minuti e il gioco è fatto, il water è più pulito di sempre.

PULIZIA-PIASTRELLE

4- Come dimenticare, poi, le piastrelle? Nemiche di tutte le casalinghe, soprattutto perché lo sporco va a incastrarsi tra gli spazi.

La candeggina e i batuffoli di cotone sono materiali più che sufficienti per una corretta igiene.
Basta immergere ogni batuffolo in un po’ di candeggina e sfregarlo in corrispondenza delle aree da pulire. Per agire negli angoli più difficili da raggiungere, ci si può aiutare con un vecchio spazzolino.

PULIZIA-RUGGINE-BAGNO

5- Come si può dire addio alla ruggine in bagno?

Per farlo, è sufficiente andare in cucina: non per tenere le superfici arrugginite lontane dagli occhi, ma per procurarsi del succo di limone e del sale grosso. Si pone il sale sulla superficie da trattare e vi si strofina il succo di limone: la reazione che si innesca fa in modo che la ruggine scompaia letteralmente.

PULIZIA-BAGNO-POLVERE

6- Per eliminare la polvere dagli scaffali, il trucco è ancora più semplice.

Servono solo dell’acqua e un po’ di aceto bianco. Si mischiano acqua e aceto in parti uguali, si bagna un panno con questa soluzione e lo si passa sulle superfici. Niente di più facile!

PULIZIA-TENDE-DOCCIA

7- Infine, l’ultimo trucco da tenere a mente riguarda le tende della doccia.

Per questo compito occorrono del detersivo per lavare i piatti e della candeggina. Si mescolano due cucchiai di detersivo con mezzo litro di candeggina per ottenere un composto da mettere in un flacone spray e spruzzare direttamente sulle tende da pulire.

Pagina 1 di 1