5 METODI PER ALLONTANARE I PARASSITI DAL GIARDINO

CHICCI-CAFFE'-PARASSITI

Sponsored links

INTRODUZIONE
Chi pratica giardinaggio o comunque si diletta a curare uno spazio verde, ha la necessità di tenerlo sempre sotto controllo, per evitare che venga danneggiato da “agenti” esterni. Questi agenti possono essere rappresentati dai fenomeni atmosferici come la pioggia o il vento, per esempio, ma anche da piccoli e insidiosi nemici come i parassiti e gli insetti. In altri casi, però, i danni più consistenti derivano dagli animali come i conigli, i topi e i roditori, che non si fanno troppi problemi nell’aggredire fiori e piante, magari per nutrirsene.

Ovviamente in commercio si possono trovare dei prodotti ad hoc che consentono di tenerli alla larga, ma non è mai piacevole farvi ricorso, anche perché nella maggior parte dei casi sono realizzati con sostanze tossiche, pericolose anche per gli animali domestici come i cani o i gatti. Proprio per questo motivo, è molto più intelligente ed efficace adoperare degli ingredienti totalmente naturali, che pur essendo innocui hanno il pregio di evitare che i giardini e le piante vengano rovinati d.

1- CHICCI DI CAFFE’

Il primo consiglio che vale la pena di mettere in pratica da questo punto di vista è quello che prevede di spargere sul terreno alcuni chicchi di caffè: questo prodotto, infatti, ha un profumo tanto piacevole per gli esseri umani quanto sgradito per gli animali che si è intenzionati a scacciare. Ma non è tutto: il caffè al proprio interno contiene l’azoto, che rende il terreno più acido e fa sì che le lumache non infestino lo spazio verde.

2- SAPONETTA DA BAGNO

SAPONETTA-PEPERONCINO-PARASSITI

Una valida alternativa, invece, è quella che consiglia di usare una semplice saponetta da bagno: potrebbe sembrare un rimedio strano, ma in realtà è molto efficace e funziona sul serio. Ciò è dovuto al fatto che la maggior parte degli animali non è attratta dai profumi forti e anzi tende a tenersene alla larga. Proprio per questo motivo, nel caso in cui non si abbia a disposizione una saponetta per il bagno si può impiegare qualsiasi altro articolo che sia in grado di emanare odori molto importanti. Il sapone, ad ogni modo, è perfetto anche perché contiene sostanze che permettono di allontanare gli insetti: insomma, ci si libera in un colpo solo di animali grandi e piccoli, non ultimi gli afidi che – come noto – si possono rivelare molto dannosi per la salute e per la sopravvivenza delle piante.

3- COMPOSTO A BASE DI AGLIO, SAPONE PER PIATTI E PEPERONCINO

In altre circostanze, poi, si può pensare di dare vita a miscele di prodotti che non si immaginerebbe mai in grado di funzionare alla perfezione se mischiati insieme. Per essere certi di avere a disposizione un eccellente pesticida fai da te e non tossico, per esempio, non bisogna fare altro che realizzare un composto a base di aglio, sapone per i piatti e peperoncino piccante. Dopo avere tritato un cucchiaio di peperoncino piccante, è necessario mescolarlo con un cucchiaio di detersivo liquido e immergere il tutto in una tazza di acqua: a questo punto si trita un bulbo di aglio, lo si aggiunge al composto e si mescola, in modo tale da ottenere una miscela da inserire – dopo averla filtrata con un colino o con un filtro da caffè – all’interno di un flacone spray. Il prodotto può, a questo punto, essere vaporizzato in direzione delle piante che si intende proteggere.

4- FARINA

FARINA-BIRRA-PARASSITI

Se si è in cerca di un rimedio più semplice, ma non per questo meno efficace, si può pensare di distribuire un po’ di farina in giardino: tiene lontani gli insetti e gli scarafaggi, soprattutto se mischiata con del pepe nero.

5- BIRRA

Infine, l’ultima proposta è quella di adoperare della birra, una soluzione che viene considerata interessante per risultati sul lungo termine. Provare per credere, si rimarrà stupiti!

Pagina 1 di 1