I 5 conduttori televisivi più odiati dal pubblico

Immagine67

In ogni settore esistono personaggi più o meno amati. Lo stesso discorso vale anche per la televisione nostrana, con alcuni presentatori entrati nel cuore della gente e altri… un po’ meno. Vediamo quali sono i 5 conduttori televisivi più odiati dal pubblico a causa di alcuni atteggiamenti poco simpatici che si sarebbero potuti evitare o di frasi non venute nella maniera migliore. L’ARTICOLO CONTINUA CON I 5 PIU ODIATI >>

Miss-Italia-2012-Fabrizio-Frizzi-586x366

5°POSTO: Fabrizio Frizzi. Nato a Roma, Frizzi è un presentatore molto noto nella televisione italiana. Il suo curriculum è di tutto rispetto grazie alla conduzione di trasmissioni come Scommettiamo che…?, Luna Park, I fatti vostri, Cominciamo bene, I soliti ignoti. Da segnalare anche numerose edizioni di Miss Italia e l’alternanza ne L’Eredità con Carlo Conti, oltre alle partecipazioni come concorrente a Ballando con le stelle e Tale e quale show. Il difetto? Risulta piuttosto anonimo e non riesce a bucare lo schermo. CLICCANDO I NUMERI QUI SOTTO SI PASSA ALLE SUCCESSIVE PAGINE

Fabio-Fazio-fenomenologia-di-un-presentatore_h_partb

4° POSTO: Fabio Fazio. Altro conduttore televisivo molto famoso, Fazio si è fatto notare per otto edizioni di Quelli che il calcio e per la presentazione del Festival di Sanremo in ben quattro occasioni, l’ultima delle quali nel 2014. Oggi conduce Che tempo che fa su Rai 3. Viene spesso criticato per un eccesso di tematiche politiche nelle sue trasmissioni, oltre che per i suoi compensi, ritenuti esagerati. Per l’ultima edizione del Festival, avrebbe ricevuto un compenso di ben 600000 euro per sole cinque serate. In tempi di crisi…

934768-pippo_baudo

3°POSTO: Pippo Baudo. Lo storico presentatore siciliano è noto innanzitutto per detenere il record di conduzioni al Festival di Sanremo (ben 13). Settevoci, Domenica in, Fantastico, Luna Park sono solo alcune delle trasmissioni legate al nome di un uomo che ha lavorato in Rai per oltre mezzo secolo. La sua professionalità e le sue qualità sono indiscutibili, anche se i suoi modi di fare abbastanza prorompenti dividono il pubblico, con espressioni perentorie come “l’ho inventato io” e “so tutto io”.

massimo-giletti

2°POSTO: Massimo Giletti. Ha iniziato la sua carriera lavorativa come giornalista nella redazione di Mixer. Diventa quindi conduttore televisivo e presenta Mattina in famiglia, Mezzogiorno in famiglia e I fatti vostri. Ha condotto diverse trasmissioni-evento, prma di dimettersi dall’Ordine dei giornalisti a causa della commistione tra giornalismo e pubblicità. Il torinese è da un decennio al timone di Domenica in – L’arena, su Rai 1. Il suo lato negativo peggiore? La presunzione. Si crede troppo bello e simpatico.

Paolo-Bonolis-conduce-Scherzi-a-parte-su-Canale-5

1°POSTO: Paolo Bonolis. La speciale graduatoria è guidata da questo noto presentatore romano, che ha condotto diverse trasmissioni di successo. Tra queste, due edizioni del Festival di Sanremo, Urka!, Beato tra le donne, Luna Park, Tira e molla, Striscia la notizia, Affari Tuoi, Il senso della vita, Ciao Darwin, Chi ha incastrato Peter Pan, Avanti un altro. Conosciuto anche per il sodalizio con Luca Laurenti, Bonolis non è molto amato a causa del suo carattere abbastanza logorroico e del suo modo alquanto discutibile di trattare i concorrenti dei suoi game show.

Pagina 1 di 1