11 MODI PER USARE LE SALVIETTE PER I NEONATI

1- INTRODUZIONE

SALVIETTE-3

Sponsored links

 

Le salviette per i neonati sono prodotti straordinari perché si prestano ad una grande varietà di utilizzi: e se è vero che la loro modalità di impiego principale ha a che fare con l’igiene e la pulizia dei bebè, è altrettanto vero che in molteplici situazioni si possono rivelare pratiche e utili anche in casi di emergenza. Il fatto che siano profumate e morbide, ma soprattutto umide e ipoallergeniche, è un ulteriore motivo per farvi ricorso in modo frequente.

1- Il primo possibile utilizzo per le salviette per i neonati è quello che prevede di impiegarli per pulire i segni dei pennarelli e dei pastelli dalle superfici: certo, si tratta di usare un po’ di olio di gomito per strofinare, ma alla fine scrivanie e tavoli torneranno splendenti.

 

2- Le salviette per i neonati possono essere adoperate anche per soffiarsi il naso: sono molto più morbide, infatti, rispetto ai tradizionali fazzoletti di carta, il che vuol dire che irritano le narici in misura molto minore. Anche se si ha il raffreddore, insomma, si può fare sicuro affidamento su di loro.

3- Nel caso in cui si sia costretti a combattere con le macchie di deodorante o di profumo su una maglietta o su una camicetta, le salviette per i neonati rappresentano un rimedio immediato e infallibile: un ottimo modo per evitare situazioni imbarazzanti o imprevisti che potrebbero essere fonte di disagio. CONTINUA DA PAGINA 2 >

Pagina 1 di 5